Left
  • 06
  • 01
  • 03
  • 05
  • 02
  • 04
Right

Tod's Touch Meets Sofia Camerana
Sofia Camerana : Dettagli di viaggio

Globetrotter del lusso. Ha attraversato stanze e continenti, ovvero tutti gli alberghi del mondo, per lavoro. Si parla della giovane Camerana specializzata in travel & lifestyle, pubbliche relazioni, ramo viaggi. Molti gli alberghi visitati e giudicati, altrettante le posate raccolte: una ad ogni passaggio. La somma dei souvenir, anno dopo anno, ha creato una peculiare raccolta: il servizio che mette a tavola tutto il mondo.

La incontriamo nella casa torinese in cui è cresciuta, ora dimora del weekend. Ma Sofia vorrebbe tornarci.
La riconoscete perché tiene la borsa in mano, letteralmente, nel senso che la stringe tra le dita: Sofia non usa i manici.
Noi ora la usiamo per chiederle sapienti dettagli da viaggiatrice.

L’albergo perfetto.
1 - Un bar con cocktail speciali e molto divertente. Dove si attira la gente del luogo e si respira un po' di città dentro le mura dell'albergo.
2 - Letti comodissimi e lenzuola da potersi portare a casa
3 - Un profumo che lo caratterizzi e che lo renda unico e speciale (vedi l'Imperial di Delhi con il suo Jasmine scent)
4 - Room amenities personalizzate, un terapista per un massaggio o un trattamento che sia unico… incentivo a tornare, o da ricordare

Gli alberghi perfetti.
De Russie, Roma: “Perchè è così Roma, alla Grande Bellezza..
George V, Parigi: “L’ultra dello chic.
Post Ranch Inn ,Big Sur: “L'albergo più romantico e più bello dove sia mai stata!!!!”
Taj Mahal Palace, Mumbai: “Perchè respiri la storia “
Soneva Fushi, Maldives: “Davvero molto green, il cibo magnifico, una bellissima spa. E non è claustrofobico: pur essendo su un atollo”.

Valigia. A mano. Il trolley è rigido, le regole anche. Il trucco è muoversi a blocchi di colore, in modo che anche tutti i capi siano intercambiabili tra loro. In ogni caso: 1 paio di tacchi. 1 paio di sneakers. 1 paio di leggings e teeshirt per andare a correre. 1 scarpa piatta, sempre chic.

Sempre: Cambiare idea. Mai: Chewing gum.
Sempre con lei. La collanina con la Rosa dei venti. Se viaggia, il rotolo di velluto con i gioielli è con lei : “Con lui, mi sembra di non potermi perdere”.
Beauty Secret. Il lipstick 8 hours, anche sulle mani.
Nel weekend. “Adoro andare a fare la spesa, in particolare al mercato della carne”.

Camerana Tod’s Touch. Un paio di Tod’s Winter Gommino, all ‘ età di 13 anni : il suo primo mito, quindi la prima scarpa che si è fatta regalare nella vita.

FOR MORE TOUCHES... CLICK HERE

Polly Morgan
La divisa dell’artista
Continua
Carolina Bucci
Rinascimento contemporaneo
Continua
Noor Fares
Il mondo attraverso gli occhi
Continua
Caroline Issa
La cultura della moda
Continua
Andrea Brugnoni
Eclettico Metropolitano
Continua
Hugh Van Cutsem
La doppia vita di Hugh van Cutsem
Continua
Sofia Camerana
Dettagli di viaggio
Continua
Matteo Sardagna
Il senso di Sardagna per la terra
Continua
Hedvig Opshaug
Stile Quotidiano: come vestire la giornata
Continua
Orsini Peduzzi
Tod’s Touch meets Antonine Peduzzi e Luisa Orsini
Continua
Lola Toscani
Tod’s Touch meets Lola Toscani
Continua
Nathalie Dompè
Tod’s Touch meets Nathalie Dompè
Continua
Tod's Touch Meets Tala Samman
La fashion editor ci guida per la “sua” Dubai
Continua
Messe a fuoco con Guido Taroni
“Iconico è, essenzialmente, quel raro equilibrio fra il familiare e l’eccezionale.“
Continua
Tod’s Touch meets Peter Cincotti
My music echoes my Italian origins
Continua
Tod’s Touch meets Martha Ward
Uno sguardo nell’armadio di Martha
Continua
Carlotta-The London Art "ISTA"
A day in London with Carlotta Loverini Botta
Continua
Interview Valentine Warner
VALENTINE WARNER IS REVEALING HIS TOUCH
Continua
Tod's Loves New York
New York Exclusively for Tod's Touch
Continua
Milan as seen by Micol
“Se è quello che vedono tutti, non è quello che vedo io”
Continua
Chic muse
La fashion blogger Denni Elias per Tod's Touch
Continua
The Northern Light
Hedvig Opshaug for Tod's Touch
Continua