Left
  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
Right


THE LONDON ART "ISTA"
A day in London with Carlotta Loverini Botta
Style and Story By Virginia Galateri

“Vivo l’arte cercandola nel mondo: pensieri, immagini e idee da scrivere su un foglio”.

Carlotta Loverini Botta vive a Londra in una vecchia casa a pochi passi da Hyde Park che ricorda un piccolo teatro con il suo fidanzato Matteo Caraccia (producer e proprietario degli storici studi di produzione londinesi Big Sky).
Da oltre dieci anni si occupa di arte contemporanea, una passione che coltiva fin da quando era bambina e che da sempre ha respirato tra le mura di casa.
Ha seguito Emanuele Bonomi nella creazione della galleria milanese ProjectB per la quale ora si occupa dei progetti internazionali dedicati a giovani artisti oltre a tutta la comunicazione. Nel 2012 ha fondato la sua società, Artistic Traits, “tratti artistici come le tracce che lascia sulla carta la punta della matita quando ad esempio si disegna un profilo”, che promuove progetti legati al mondo dell’arte.
Carlotta ha studiato filosofia e collabora con diverse testate per le quali scrive di arte contemporanea, tra le quali ad esempio Vogue.it e L’Officiel Art.
“ Mi piace scrivere “con gli occhi” descrivere ciò che vedo perché le immagini dovrebbero avere la forza di parlare da sole”.

Instancabile viaggiatrice e velista, ha visitato quasi ogni angolo del mondo per lavoro (difficilmente manca a una delle mostre o fiere d’arte contemporanea che ogni anno si svolgono in tutto il mondo), ma anche per passione: adora esplorare e conoscere nuovi luoghi e culture.

Il suo è uno stile bohemien ma sempre chic, spesso si diverte a cercare le stoffe e a disegnare lei stessa i vestiti, soprattutto quelli da sera. Nel suo guardaroba non mancano borse grandi e pratiche come la splendida D.D. Bag di pitone celeste per portare con sé tutti i suoi lavori o pezzi vintage rubati a sua madre. Adora i colori, come quelli delle nuove slippers Tod’s estive. Le scarpe sono o basse (le sue preferite) o decisamente alte per la sera.

Londra è la città dove ha sempre voluto vivere “mi piace poterla osservare scorrere dai mie angoli preferiti: capitale Europea di un mondo che rappresenta per intero,”

I suoi indirizzi preferiti:

• Dock Kitchen per il brunch (Portobello Docks  342-344 Ladbroke Grove, Kensal Road, W10 5BU)
• Il bellissimo spazio Core One – Antiques & Design – (The Gasworks, 2 Michael Road, SW62AD)
• Il book shop Trolley Books (59 Riding House Street, W1W 7EG)
• La zona dei circoli canottieri a Hammersmith Bridge, per l’aperitivo
• Il ristorante Bob Bob Ricard per dinner (1 Upper James St  Soho, W1F 9DF)

Photo by Pietro Olivetta

FOR MORE TOUCHES... CLICK HERE

Polly Morgan
La divisa dell’artista
Continua
Carolina Bucci
Rinascimento contemporaneo
Continua
Noor Fares
Il mondo attraverso gli occhi
Continua
Caroline Issa
La cultura della moda
Continua
Andrea Brugnoni
Eclettico Metropolitano
Continua
Hugh Van Cutsem
La doppia vita di Hugh van Cutsem
Continua
Sofia Camerana
Dettagli di viaggio
Continua
Matteo Sardagna
Il senso di Sardagna per la terra
Continua
Hedvig Opshaug
Stile Quotidiano: come vestire la giornata
Continua
Orsini Peduzzi
Tod’s Touch meets Antonine Peduzzi e Luisa Orsini
Continua
Lola Toscani
Tod’s Touch meets Lola Toscani
Continua
Nathalie Dompè
Tod’s Touch meets Nathalie Dompè
Continua
Tod's Touch Meets Tala Samman
La fashion editor ci guida per la “sua” Dubai
Continua
Messe a fuoco con Guido Taroni
“Iconico è, essenzialmente, quel raro equilibrio fra il familiare e l’eccezionale.“
Continua
Tod’s Touch meets Peter Cincotti
My music echoes my Italian origins
Continua
Tod’s Touch meets Martha Ward
Uno sguardo nell’armadio di Martha
Continua
Carlotta-The London Art "ISTA"
A day in London with Carlotta Loverini Botta
Continua
Interview Valentine Warner
VALENTINE WARNER IS REVEALING HIS TOUCH
Continua
Tod's Loves New York
New York Exclusively for Tod's Touch
Continua
Milan as seen by Micol
“Se è quello che vedono tutti, non è quello che vedo io”
Continua
Chic muse
La fashion blogger Denni Elias per Tod's Touch
Continua
The Northern Light
Hedvig Opshaug for Tod's Touch
Continua