Hedvig Opshaug

Stile Quotidiano: come vestire la giornata

Un passaporto norvegese, una laurea in matematica, un nome complicato da scrivere, una carriera iniziata nell'alta finanza - lasciata nel 2008, poco prima del crollo dei mercati – che la bruna nordica ha trasformato. Dai numeri dell’economia a quelli dei visitatori online. Hedvig Opshaug ha ricominciato, nel 2010, con la moda, la sua, che ha messo in rete nel sistema del fashion blogging, in una vita strettamente legata all’obiettivo.

Hedvig si veste e si fotografa, poi fotografa gli accessori e i vestiti che sfilano nel suo blog The Northern Light, insieme alle sue “mise” e ai suoi consigli di stile. Il suo presente è del tutto londinese, da neo mamma a tempo pieno: “Mia figlia è sempre con me, la porto dappertutto. Dividiamo la vita quotidiana”. La bambina siede ai lunch della capitale più internazionale indossando i mini gommini Tod’s maculati.

La mamma, il suo stile: “Mi piace sentirmi elegante con pezzi molto semplici, all’apparenza. E preferisco lo chic quotidiano, a quello più scontato della sera. Il mio blog parla di questo”.

Sempre: un paio di jeans e gommini e una camicia bianca. Un per sempre, come lo stile senza tempo di Tod’s.
Mai: non lo dico mai.
Il guardaroba perfetto: “Non credo nel fast fashion, bisogna investire. Nessuna imitazione, né manie di stagione”.
Si compra: “Quello che puoi mettere tutta la vita, nella vita di tutti i giorni”. Hedvig pronta a partire, bagaglio a mano.
In valigia:
1 sandalo con tacchi alti
2 camicie bianche
4 vestiti arrotolati
(da girare tra cocktail e serate )
In aeroporto: Opshaug indossa jeans, camicia bianca, un mocassino Tod’s: "molto minimal, perfetto per qualunque situazione, anche un party improvviso”.



Back to top