Skip to main content

Jaime Ku

Business & Tendenze

Vita diurna e notturna di un’esponente della mondanità di Hong Kong.

Cominciamo dalla notte, perché per lei è soprattutto la notte. Jaime, insieme al marito Benedict, creative director e managing partner di Buzz Concepts, sono alla regia di alcuni trai migliori locali di Hong Kong. Volar e Fly, per esempio.

Amanti della musica, si sono distinti per uno stile personale: non convenzionale, ma indiscutibilmente chic.

Jaime trascina il suo gusto filtrato dall’infanzia in America e dagli studi in California, creando nuove tendenze a Hong Kong. In città si attende a breve l’apertura del suo prossimo locale.

“Credo che la ragione per cui i nostri locali siano di successo è perché siamo sempre presenti, li viviamo anche noi insieme ai nostri ospiti. Perdendo il contatto, tutto tornerebbe ad essere solo un business e a quel punto non sarebbe più divertente e così stimolante”.

Il senso dello stile per la manager molto di tendenza e anche molto mamma, Jaime.

Mi sento elegante: attraverso l’obiettivo fotografico… Io sono immersa in uno stile di vita così frenetico che raramente ho un tempo “mio”.
Quando faccio un servizio fotografico mi sento elegante non solo perché sono tutta agghindata, ma perché rallento, mi lascio andare, mi sento più rilassata e centrata su di me.

L’abito dei miei sogni: Jean Paul Gaultier Couture – La sua storia mi affascina; mia madre è stata la prima a far conoscere il marchio a Hong Kong nei primi anni ’80 e io sono cresciuta vedendo uomini in gonna (risata) e donne con abiti all’avanguardia. Purtroppo non fa più prêt-à-porter, ma questo vuol dire solo che desidero sempre di più la sua collezione di alta moda.

Il lusso è: avere tempo per me. Le mie giornate sono pienissime, con gli impegni per i figli che si incastrano con quelli di lavoro. Avere un po’ di tempo per dormire o andare con calma dal parrucchiere è pura utopia.

Il regalo più bello mai ricevuto: poesie di mio marito. Anche la dichiarazione di matrimonio è stata una poesia. C’è qualcosa di molto sexy in un uomo che si impegno in questo modo.

All’estero: mi piace parlare con la gente del posto e imparare cose sulla storia e la cultura locale. Non parto mai senza il mio tè cinese all’olivo. Le antiche pratiche e le tradizioni cinesi fanno parte di me.

Il luogo preferito: casa. Non solo quella fatta di pareti e mattoni, ma intesa come le persone con cui la condivido: è là dove si trova il mio cuore. La mia famiglia è tutto per me. È molto banale, lo so (risata), ma è così.

La mia colonna sonora: mio marito Ben ogni mese organizza una serata DJ al nostro club VOLAR e ha gusti musicali impeccabili (cuoricino…risata). Personalizza vari tipi di playlist per me.

Interior Design: credo nella filosofia del “less is more”.
Quando Ben ha progettato il nostro attuale appartamento, ha cercato un equilibrio tra estetica e funzionalità. Si è concentrato su materiali semplici e colori neutri, aggiungendo tocchi personalizzati come pezzi da collezione e oggetti artigianali e d’arte acquistati nel corso degli anni…

Film preferito: “Due giorni, una notte” di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne. Marion Cotillard era davvero incredibile.

Paure:
• Non essere connessa. Avrei un vero attacco di panico se il telefono con funzionasse!
• Ho un vero e inspiegabile timore per i palloncini gonfiabili! Come ho detto, non amo le sorprese. Ho sempre paura che un palloncino possa scoppiare da un momento all’ altro!

Mai: dire mai...Sempre pensare in modo originale.

Sempre: umiltà. Imparo qualcosa di nuovo ogni giorno.

L’app che uso di più sul telefono: “Whatsapp” - una necessità quotidiana. Mi ricordo vagamente dei vecchi tempi, in cui non ero raggiungibile 24/7 (risata).

Due indirizzi segreti:

1) Il tavolo dello chef del ristorante cinese del Grand Hyatt Hong Kong, che si trova in cucina. Il cibo non delude mai e curiosare in cucina è un’esperienza divertente;

2) Tung Bo - un ristorante cinese all’interno di un mercato nel quartiere di North Point a Hong Kong. È un locale a prezzi molto ragionevoli, specializzato in frutti di mare. Il cibo è sempre fresco e squisitissimo. Si bevono boccali di birra e dopo le 9 di sera il proprietario mette musica tecno e si scatena.

Back to top