Matteo Sardagna

Il senso di Sardagna per la terra

Il legame di Matteo è innanzitutto con la terra, e prima di tutto con l’eleganza dei suoi colori. Ci accoglie immerso in quelli autunnali che spesso indossa, e che lo circondano oggi, insieme alle vigne. Quelle dei Poderi Luigi Einaudi, tra le tinte della terra delle Langhe in cui i la sua famiglia è immersa dai primi Ottocento, a partire dal bisnonno Luigi Einaudi. Matteo oggi è immerso nel lavoro della società vinicola, nonché nella regia della tenuta di Dogliani, nella gestione del Relais: 10 stanze con il fascino di una dimora privata, e le comodità di un tecnologico B&B, immerso nel verde.

Cultura ed eleganza - nelle migliori ipotesi, le due correnti camminano insieme. Così è nel caso di Sardagna, il cui stile sembra “vestire” le sue radici.

Una miscela di cromia autunnale che colora abiti super classici - di manifattura sartoriale - con l’azzardo delle tinte dell’uva e dei tessuti, liberamente interpretati. Le camicie ma anche le coppole sono all’inglese, il sarto è in Italia, la predilezione è per i tweed, il gilet da caccia si sfoggia in panno verde, la sciarpa in tinta naturale.
C’è un contorno di arte e musica e libri, quindi una vena a sfondo colto, nel vestire del giovane Sardagna, che ascolta musiche del cugino Ludovico Einaudi, mentre riempie la cascina che sta ristrutturando soprattutto di libri, di cui colleziona anche rilegature antiche. In arte, il suo occhio da esteta, già caduto sui sapienti colori delle tele fiamminghe, di recente è sedotto da flash di contemporaneo.

Molti i viaggi, a volte molto lunghi. Prossima tappa : dal Giappone al Sudafrica, 4 mesi a disposizione. Non in questo caso, ma in genere viaggia più che leggero: “Una giacca, un pantalone e un paio di camicie, faccio lavare tutto in giro”.

Mai: “Con persone ordinarie”, dice lui.
Sempre: con se stesso, azzardiamo noi.
Coming Soon: Una nuova avventura imprenditoriale con amici soci: una catena di pizza al taglio. Inutile dire che sarà per-fetta, a cominciare dal titolo.
Back to top